Sterilizzazione

Curiamo il tuo benessere e la tua sicurezza

Prima di tutto, vogliamo spiegarti in modo semplice ma chiaro la differenza tra due termini importanti: “sterilizzazione” e “disinfezione”. Spesso vengono usati in modo intercambiabile, ma hanno significati diversi.
  • Disinfezione è il processo che mira a eliminare i microrganismi nocivi da una superficie o da un ambiente specifico, con l’eccezione delle spore.
  • Sterilizzazione è il processo che ha lo scopo di distruggere ogni forma di vita presente su una superficie o in un ambiente, inclusi i microrganismi più resistenti come le spore.
La sterilizzazione è un passo fondamentale quando si tratta di riutilizzare strumenti che possono essere entrati in contatto con saliva, sangue e altri fluidi biologici dei pazienti. La nostra priorità è garantire un ambiente sano e sicuro per i pazienti, i dentisti e il nostro team. La sterilizzazione è fondamentale per interrompere la catena di possibili infezioni.

Quali strumenti vengono sterilizzati?

La sterilizzazione è necessaria per tutti gli strumenti che possono entrare in contatto con tessuti molli e duri, come ossa e denti. Questi strumenti includono bisturi, scalers, e testine del trapano. Anche strumenti che non penetrano nei tessuti ma entrano comunque in contatto con la bocca, come gli specchietti, richiedono sterilizzazione, anche se in alcuni casi la pulizia con un disinfettante altamente efficace è un’alternativa. Il metodo più comune per sterilizzare gli strumenti è l’uso di un’autoclave a vapore. Il calore e la pressione del vapore assicurano la distruzione di tutto il materiale biologico. È importante sottolineare che l’autoclave deve essere certificato e in perfette condizioni di funzionamento. Livelli insufficienti di vapore rendono il processo inutile. La sterilizzazione dovrebbe essere completa, distruggendo batteri, spore, protozoi, prioni, virus e funghi. Gli operatori medici sanno che la sterilizzazione richiede più di un passaggio nell’autoclave. Prima di sterilizzare, gli strumenti devono essere puliti meccanicamente per rimuovere detriti che potrebbero creare aree protette per i microrganismi. Ecco una nota finale sulla differenza tra “sterilizzato” e “sterile”:
  • Sterilizzato: questo è uno strumento che è stato sottoposto al processo di sterilizzazione senza la sua confezione originale. È pronto all’uso con un rischio minimo di contaminazione ambientale.
  • Sterile: uno strumento è stato ispezionato, pulito, confezionato e quindi sottoposto a sterilizzazione all’interno di una confezione sigillata progettata appositamente. Per rimanere “sterile”, lo strumento deve rimanere all’interno della confezione chiusa fino all’uso.

Un mondo di nuove possibilità per il tuo sorriso

Crediamo che ognuno di noi sia dotato di un’energia innata, unica e potente che trasmettiamo attraverso gli occhi, la bocca, la voce, i gesti.

Il carattere dinamico dello Studio Dentistico Paola Falchetti è evidente fin dal primo momento in cui entrerai nella sala d’attesa: troverai un ambiente moderno e luminoso e un’accoglienza sincera e calorosa.

La nostra brillante équipe è guidata dalla Dottoressa Paola Falchetti che con la sua energia contagiosa guida lo Studio creando un’atmosfera positiva e accogliente e perseguendo obiettivi ambiziosi verso il miglior risultato per ogni singolo paziente che decide di affidarsi alle nostre cure.

Introduzione Ti sembra di percepire una sensazione di mobilità sul tuo impianto? L’impianto dentale si muove, o ti da questa impressione? Sappi …

Che cos’è l’articolazione temporo mandibolare? L’articolazione temporo-mandibolare (conosciuta anche con l’abbreviazione ATM) è un ingranaggio fondamentale della nostra anatomia facciale, la cui …

BLOG

Rimani aggiornato con i nostri articoli!